top of page

Seminario sul tema "La tecnologia crea il futuro: esplorazione di nuove opportunità di cooperazione economico-commerciale e tecnologica tra Cina e Italia"

23/6/20

Camera di Commercio Cinese in Italia e Huawei hanno organizzato con successo il seminario sul tema "La tecnologia crea il futuro: esplorazione di nuove opportunità di cooperazione economico-commerciale e tecnologica tra Cina e Italia" presso il Golf Club Le Rovedine a Milano. Il presidente della Camera di Commercio Cinese in Italia e CEO di Huawei Italia, Wang Qing, ha dato il benvenuto ai partecipanti, mentre il segretario generale della Camera, Fan Xianwei, ha presieduto l'evento. Il vice console generale di Consolato Generale Cinese in Milano, Zhang Kaibin, è stato invitato e ha tenuto un discorso.

Il 20 giugno 2023, la Camera di Commercio Cinese in Italia e Huawei hanno organizzato con successo il seminario tematico "La tecnologia crea il futuro - Esplorare nuove opportunità di cooperazione tecnologica ed economica tra Cina e Italia" presso il Golf Club Le Rovedine di Milano. Il Presidente della Camera di Commercio Cinese in Italia e CEO di Huawei Italia, Wang Qing, ha pronunciato il discorso di benvenuto, mentre il Segretario Generale della Camera, Fan Xianwei, ha moderato il seminario. Il Vice Console Generale Aggiunto Zhang Kaibin del Consolato Generale della Cina a Milano è stato invitato a partecipare e ha tenuto un discorso. Il Direttore della Commissione per l'Attrazione degli Investimenti Esteri del Ministero delle Imprese e del Made in Italy, Amedeo Teti, il Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e l'Assessore alla Mobilità del Comune di Milano, Arianna Censi, hanno inviato i loro saluti tramite video o lettera. Il Consigliere Metropolitano di Milano, Marco Grigolo, il Presidente della Fondazione Italia Cina, Mario Boselli, e il Presidente dell'Associazione Grande Milano, Daniela Mainini, hanno partecipato al seminario e tenuto dei discorsi.


Il vice console Zhang Kaibin ha evidenziato i fruttuosi risultati della cooperazione tecnologica tra Cina e Italia, che ha svolto un ruolo attivo nel promuovere lo sviluppo economico e sociale, la trasformazione industriale e l'upgrade tecnologico, nonché gli scambi culturali e tecnologici tra i due paesi, fornendo un forte impulso per approfondire le relazioni economiche e commerciali bilaterali.

Wang Qing, nel suo discorso di benvenuto, ha sottolineato che il seminario rappresentava il primo grande evento esterno della Camera di Commercio Cinese in Italia per il 2023 e la prima conferenza tematica incentrata sulla tecnologia. Ha ringraziato il Consolato Generale Cinese in Milano e le varie autorità italiane per il loro supporto, così come tutti gli ospiti e i responsabili delle aziende membri della Camera. Wang Qing ha ricordato che, dalla sua istituzione nel 2021, la Camera si è impegnata a servire le imprese cinesi in Italia, a rafforzare i legami economici e commerciali tra i due paesi e a diventare un punto di riferimento per le imprese cinesi in Italia.

Wang Qing ha enfatizzato che, nel mondo attuale, l'innovazione tecnologica è diventata una forza motrice importante per la crescita economica e lo sviluppo sostenibile, esprimendo grande entusiasmo per l'opportunità di esplorare nuove opportunità di cooperazione tecnologica ed economico-commerciale tra Cina e Italia con gli ospiti presenti.

Gli altri ospiti intervenuti hanno dichiarato nel loro discorso che la collaborazione tecnologica e commerciale tra Italia e Cina è ben radicata, con un grande potenziale e prospettive ampie. Hanno enfatizzato che i governi e le comunità imprenditoriali dei due paesi dovrebbero lavorare insieme per continuare a promuovere la cooperazione nell'innovazione tecnologica bilaterale, approfondire ulteriormente le relazioni commerciali e di investimento e migliorare il benessere dei popoli di entrambe le nazioni.

Durante la sessione tecnica del seminario italo-cinese, il direttore del dipartimento delle soluzioni aziendali di Huawei Italia, Wei Qing, e i partner di EY Italia, Giuseppe Donatelli, l'avvocato Mattia Petrillo, l'avvocato Maria Cristina Breida, insieme al rappresentante della Lizard Renewable, Francesco Di Filippo, e all'inventore Giovanni Bartucci, hanno tenuto una sessione di condivisione tecnica sui temi delle soluzioni aziendali, l'interazione tra infrastrutture IT e ambiente circostante, e la costruzione di data center ecocompatibili.


Al termine del seminario, tutti gli ospiti hanno visitato il veicolo espositivo di Huawei, un hub tecnologico che, partito il 12 aprile di quest'anno da Milano, importante centro economico del nord Italia, ha attraversato tredici regioni italiane, presentando a oltre mille clienti e partner le ultime novità in termini di reti aziendali, reti ottiche aziendali e soluzioni di archiviazione dati. All'interno del veicolo, sono state anche illustrate interattive soluzioni per l'educazione intelligente, la sanità digitale, il retail intelligente e l'ospitalità, oltre a numerosi casi di successo locali.


Gli ospiti hanno inoltre visitato gli stand di Huawei Devices e China Unicom. Huawei Devices ha esposto il suo ultimo smartphone pieghevole, il Mate X3, e altri prodotti wearable. Da oltre un decennio, Huawei Devices ha conquistato il mercato italiano grazie a smartphone, dispositivi wearable e soluzioni per l'ufficio intelligente, ricevendo grande apprezzamento dai consumatori italiani. Huawei è stata anche premiata per diversi anni come miglior datore di lavoro in Europa. China Unicom ha presentato le sue core business basate su "grande connettività, grande calcolo, grandi dati, grandi applicazioni e grande sicurezza", offrendo con le sue risorse internazionali di cavi marini e terrestri, capacità di integrazione di sistema di livello esperto e innovazione nella tecnologia digitale, soluzioni integrate di connettività globale, cloud computing, data center, ICT e IoT a clienti globali e aziendali.


All'evento hanno partecipato più di 100 rappresentanti delle aziende membri della Camera di Commercio Cinese in Italia e delegati di imprese italiane e internazionali.

bottom of page